Tognozzi-Haraldsen-Pisaneschi campioni italiani 2019

Trionfa a Castiglione il soling ITA 258 di Haakon Haraldsen, timonato da Michele Tognozzi e con Andrea Pisaneschi al centro. L’equipaggio di ITA 241: Fabio Armellini, Attilia Papini e Nicola Armellini, si aggiudica il secondo gradino del podio dopo un estenuante match race con ITA 252: Alberto De Amicis, Vincenzo Greco-Manuli e Marco De Amicis che agguanta il terzo gradino del podio ad un solo punto da ITA 241. Giovanni Di Vincenzo, Antonio D’Angelo e Marco Ferrera chiudono onorevolmente il campionato al quarto posto sul ITA 166, il Soling del Club Velico Castiglione della Pescaia.

Vincitori della classifica overall Igor Yushko, Sergey Pichugin e Sergey Ivansits su UKR 1 seguiti da ITA 258 e da HUN 77 con Giorgio Wossala, Gabor Hazas e Peter Nemeth con punteggio uguale a ITA 241 ma con miglior risultato nell’ultima prova.

Marco De Amicis si aggiudica il Trofeo perpetuo Alfio Galeotti, riservato al più giovane partecipante classificato.

Durante la cena di classe l’elected member ISA Michele Tognozzi consegna il Trofeo perpetuo del Circuito Italiano Soling a Fabio Armellini, primo nella ranking list italiana di classe 2018.

Venerdì si disputano tre prove con mare formato e vento da SSE tra gli 8 e i 12 nodi. Sabato, con il campionato non ancora valido, non si esce a causa dell onde frangenti all’imboccatura del canale. Domenica pioggia e vento leggero da nord est. La decisione della giuria di uscire viene premiata: smette di piovere e il vento rinforza fino a 15 nodi consentendo due belle prove e l’assegnazione del titolo italiano.

la classifica

Precedente Pubblicato il bando di regata del Trofeo Vittorio Porta Successivo IL LAGO DI RESIA E' SENZ'ACQUA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.