peccato per lo Spring Trophy

Una serie di circostanze sfavorevoli ha comportato la presenza di un numero di imbarcazioni insufficiente per la disputa del trofeo. Per quanto riguarda gli Italiani, ben quattro equipaggi hanno dovuto annullare l’impegno per motivi di salute e seri motivi di lavoro. Gli equipaggi europei non sono scesi in Toscana un po’ per la vicinanza del campionato europeo, ma soprattutto per paura di rimanere bloccati al ritorno al Brennero con i caravan per i controlli instaurati dalle autorità austriache per i noti problemi migratori.
E’ ora indispensabile fare un bel campionato italiano sul lago di Como. Le premesse sono ottime sia per la partecipazione locale che per quella europea (è auspicabile che nel frattempo la situazione alla frontiera si sarà chiarita).
Buon vento,
Fabio Armellini
Precedente dal Tirreno a Traunsee passando da Chiemsee Successivo revocata la certificazione agonistica

Lascia un commento


*