Copertura assicurativa e Tessera FIV

Ho ricevuto numerose richieste di chiarimento a proposito della recente disposizione federale sulla necessità di visita medica agonistica (tipo B) per partecipare ai campionati Europei e Mondiali.

In Italia, a partire dai campionati europei di Riva del Garda del 2017, tale procedura è d’obbligo. Chi non ha la tessera FIV con la visita medica tipo B non può partecipare.

Se andiamo all’estero, non ci viene richiesto il tesseramento nazionale per partecipare alle regate. Esiste però un grave problema di tipo assicurativo.

Ogni tesserato FIV, infatti,  gode della copertura assicurativa federale che è valida in tutto il mondo e assicura i tesserati dal rischio infortuni durante la pratica dell’attività velica. Il godimento della polizza assicurativa è automatico: basta essere tesserati ed in regola con le disposizioni sulla visita medica per quella tipologia di regata.

In pratica, chi intende andare in Austria per partecipare al campionato europeo, se non ha la tessera FIV con la visita medica agonistica (tipo B), regaterà privo di copertura assicurativa sulla propria persona.

Fabio Armellini

 

Lascia un commento


*